Brian Maillard
ha scelto i prodotti Morley

BRIAN MAILLARD è nato a Delémont (JU-Svizzera) il 1978/06/08.

Ha studiato presso l’Accademia di Musica di Delémont, al termine dei suoi studi ha fondato la band MAPO e nel 2003 ha deciso, con il fratello Yan, di formare una band progressive rock chiamata Solid Vision (www.solidvision.it).
La linea originale e attuale è la seguente:

Brian Maillard (chitarra)
Yan Maillard (batteria)
Lucio Manca (basso)
Americo Rigoldi (tastiere)
Samuele Pintus (voce)

Dopo pochi mesi della sua formazione la band decide di registrare il loro primo album “Eleven” (2004).
Nel 2005, dopo molte recensioni positive, concerti, spettacoli tv, la band entra nuovamente in studio per comporre e registrare il loro secondo album “The Hurricane” (2006).
Dopo pochi mesi dalla pubblicazione di “The Hurricane” Brian è stato contattato da molti sponsor, come Ibanez, Mesa Boogie e Morley…, è diventato loro testimonial di fatto molte scuole in Italia.
Nel 2006 è stato contattato da Charlie Dominici(primo cantante dei Dream Theater) e ha deciso, insieme al resto della line-up, di partecipare al progetto “O3 A Trilogy” ideato da Charlie nel 2005 con un album solista. La nuova band prese il nome di “Dominici“, registrato nell’ ottobre del 2006, la seconda parte II della trilogia e stata firmata con un contratto con la Inside Out Music.
Nell’aprile 2007, dopo alcuni mesi dalla pubblicazione di “O3 A Trilogy parte II“, i Dominici sono stati contattati per aprire alcuni concerti dei Dream Theater “Chaos in Motion World Tour 2007/2008″.
Nel novembre 2007 i Dominici hanno registrato la parte III della trilogia e la pubblicazione di questo album era avvenuta in aprile 2008.

Brian ha lavorato in studio per finire la produzione del suo primo album da solista strumentale “Melody in Captivity”, pubblicato alla fine del 2008.

Nel 2009 Brian e tornato in studio per la composizione e registrazione del nuovo disco dei Solid Vision “Sacrifice”, pubblicato nell’estate del 2010.

Altre informazioni su http://www.brianmaillard.com